iPhone 5 e iPad 2 faranno da carte di credito

Secondo alcune indiscrezioni che arrivano direttamente dal presidente di China Mobile, la nuova generazione di iPhone che arriverà entro metà anno, verrà equipaggiata con tecnologia LTE, che permetterà tramite la rete mobile download fino a 100 mb/s ed upload fino a 50 mb/s. Invece secondo l’analista Bloomberg, sia iPhone 5 che iPad 2 potrebbero montare la tecnologia NFC per le micro transazioni.

 Cominciano ad arrivare interessanti novità sia per quanto riguarda l’imminente iPad 2 che per quanto riguarda il nuovo mela fonino Apple, iPhone 5. Lo smartphone di Cupertino verrà equipaggiato (almeno secondo il presidente di China Mobile) con tecnologia LTE. Questa tecnologia sta a cavallo tra la futura 4G e la presente 3G, e permetterà velocità di download dati ed upload, fino a 10 volte superiori rispetto alla tecnologia attuale 3G/UMTS (non si sa però se solo iPhone 5 o anche iPad 2).

Per quanto riguarda invece il Tablet Apple, l’analista Bloomberg, ipotizza che questi verrà equipaggiato con un modulo NFC (near field comunication) per permettere le micro transazioni attraverso il dispositivo (stessa cosa dovrebbe essere per l’iPhone 5).
Questa tecnologia permette la comunicazione bidirezionale a corto raggio (circa 4 cm) tra l’Initiator (il dispositivo che monta il chip NFC) ed il Target (chi deve ricevere la chiamata per la transazione): in modo da trasformare per esempio lo smartphone o il tablet ina specie di carta di credito per effettuare micro acquisti.