Caffeina, ok per adulti e sportivi, ma attenzione ai bambini

La caffeina è ok per dare energia a studenti e sportivi ma occhio con i bambini.
Spesso siamo tentati di accontentare i nostri figli, per alleviare le nostre “sofferenze” dovute ai loro capricci, ma dobbiamo sempre essere coscienti di quello che stiamo facendo e delle conseguenze di quello che ci richiedono di fare.
Le bibite ad esempio sono spesso un veicolo di caffeina, caffeina non rischiosa se in dose standard ed in persone adulte, ma che risulta abbastanza destabilizzante per i nostri piccoli.
In base ad una ricerca del “Journal of Pediatrics” i “genitori si mostrano accondiscendenti a soddisfare il desiderio dei bambini di consumare bevande dal gusto gradevole a base di questa sostanza, ignorando che può costituire un pericolo per la salute (…) Alcuni bambini di soli 5 anni consumavano l’equivalente di una bibita in lattina al giorno. I bambini tra gli 8 e i 12 anni consumavano una media di 109 mg al giorno (di caffeina), l’equivalente di quasi tre lattine di una bibita da 12 once (33 cl)”.
Sappiamo benissimo che la caffeina è un ottimo stimolante per gli studenti, per chi lavora ed anche per chi va in bici, seppur in modo non competitivo, come dimostra il testimonial di Assist Energy Antonio Rossi in questo articolo, ma si deve sempre fare attenzione all’obiettivo delle nostre cure.
Quindi attenzione ad assecondare sempre e comunque i nostri figli: se siamo adulti e ci facciamo un energy drink alla caffeina sappiamo benissimo il perchè ed il come farlo, ma i nostri piccoli sono completamente nelle nostre mani e sta a noi tutelarli.