Born This Way, Esce finalmente il terzo disco di Lady GaGa

Se ne parla ormai da settembre e finalmente il tanto atteso giorno è arrivato: Born This Way, il nuovo album di Lady Gaga, è finalmente approdato in tutti i negozi di dischi e da oggi è in vendita sui digital-store. La release ufficiale del terzo capitolo della star più potente del 2011, che secondo gli scommettitori entrerà direttamente al primo posto nella classifica dei dischi più venduti in America.
 Dopo i singoli Born this Way, Judas e The Edge of Glory ecco le altre canzoni.
Copertine su copertine, una giornata da direttore globale di Metro, lo sbarco su Farmville e ben quattro singoli lanciati nell’ultimo mese Lady Gaga non si è fatta mancare proprio nulla, neanche un’inevitabile polemica sul controverso video di Judas pubblicato provocatoriamente proprio nel periodo di Pasqua. E nonostante tutte queste sue anticipazioni la curiosità verso Born This Way non è mai scemata, anzi è cresciuta sempre di più. E ora non resta che attendere la risposta del mercato: si stima che nella prima settimana il nuovo album di Lady Gaga possa arrivare a vendere dalle 450.000 alle 750.000 copie.
Addentriamoci tra le quindici tracce del cd. Oltre alle due già citate, ad aprire l’album l’accattivante “Marry the night”, dall’inciso che rimane subito in testa. A seguire “Government hooker”, scritta con Fernando Garibay e DJ White Shadow, ancora ritmo in pieno stile Gaga. “Americano” dall’inizio epico e dalle sonorità latin pop, promette di fare le veci di “Alejandro” e di bissarne il successo. “Hair” è stata scritta con Red One, stesso autore che ha firmato “Judas”. In “Scheiße” Gaga canta in tedesco e introduce alcune sonorità elettroniche. Non mancano i riferimenti religiosi in “Bloody Mary” dove Gaga canta: “Like Jesus, said I’m gonna dance, dance, dance…”. Si continua con “Bad kids”, carina, ma non una delle tracce migliori del disco così come “Highway Unicorn (Road To Love)” e “Heavy Metal Lover” che seguono. Una chitarra elettrica apre la ottima e divertente “Electric Chapel” che rialza il tono del cd.
È una ballata d’amore, molto diversa da tutte le altre canzoni del disco “You and I”, scritta interamente da Gaga e dedicata ai suoi amici, che in molti già conosceranno. È stata, infatti, già stata eseguita live al Rockefeller Plaza di New York City durante The Today Show, una trasmissione televisiva americana, e il video è in rete già da tempo. “The edge of glory” e una versione remix di “Born this way” a cura di Jost & Naaf chiudono l’album. Il precedente disco, “The Fame Monster” ha venduto 8 milioni di copie (da noi, doppio Platino). Recentemente Lady Gaga è stata definita da “Forbes” una delle cento donne più influenti d’America.
Fabio Chiarini