Recensione "Erba Voglio" al Teatro Cometa Off

 E’ in scena Erba Voglio al Teatro Cometa Off  in via Luca Della Robbia 47. Lo spettacolo scritto e prodotto da Sara Caldana, sarà in scena fino a domenica 5 giugno.
L’amore si presenta nella vita degli uomini in svariate sembianze. È questo quello che accade ai quattro protagonisti di Erba Voglio. Ingrif, depressa ed apparentemente ninfomane incontra, il giorno della vigilia di Natale, Desiderio, un uomo cinico, segretario di una insolita e bizzarra chiromante. Anche la sua vita verrà segnata dalla conoscenza di Bocconcello, esperto di emozioni, che a sua volta incontrerà Giò, la donna del destino.
Lo spettacolo tratta varie sfaccettature dell’amore in una chiave tragicomica.
L’amore non corrisposto, la rottura di un amore e la ricerca disperata di trovare un’anima gemella.
Ingrif, confessa ad un psicologo immaginario i suoi sogni, facendo riflettere al pubblico all’inizio sullo stato demenziale della ragazza in maniera estremamente divertente, ma in verità sulla solitudine e nei primi attimi dello spettacolo sull’insicurezza di essere desiderata dal suo partner.
Bocconcello, invece è curioso del suo avvenire e soprattutto di sapere se un giorno troverà la donna dei suoi sogni. Per questo si rivolge ad una veggente alquanto stramba che leggendo il suo futuro le chiede di fare un sacrificio altrettanto bizzarro.
Da quell’ esperienza inusuale, tra dubbi e confusione, Bocconcello troverà la sua femme fatale, e facendo quel sacrificio, desterà l’attenzione della ragazza.
Bocconcello è il ragazzo modello che in fondo tutte le donne sognano: un po’ imbranato, ma sognatore e un inguaribile romantico.
Questi due personaggi incarnano  coloro che rincorrono l’amore, il desiderio di amare una persona.

Dall’altro lato invece incarnano la relazione arrivata all’apice, che dopo tre anni, tra fattori positivi e negativi si lasciano. In questa interpretazione coglie l’attenzione la vera difficoltà dei rapporti, quanto può essere difficile  mantenere salda una relazione e di tutto ciò che la relazione può andare in contro come gli schiaffi, i litigi, le incomprensioni e le scenate nei luoghi pubblici.

Giò ha seri problemi di insicurezza con il suo fidanzato, e le da modo di pensare di essere tradita, maltrattata nonchè una perfetta idiota.
Dall’altro lato c’è Desiderio, apparentemente è cinico e violento, ma ha un modo tutto suo di amare e di come trattare una donna.

Indirizzato sia ai single che ai fidanzati, dove ognuno riesce ad immedesimarsi, lo spettacolo spiega la difficoltà di una relazione, ma anche la ricerca continua di averne una.
Una buona interpretazione da parte degli attori Giulia Bornacin, Michele Albini, Guido Saudelli, Diego Placidi e Sara  Caldana.
Per maggiori informazioni:
Teatro Cometa Off
Via Luca della Robbia 47 – Roma
Dal 31 maggio al 5 giugno 2011
Dal martedì al sabato ore 21.00
Domenica ore 18.00 e ore 21.00
Biglietti. !2.50 + 2.50 tessera associativa 

Fabio Chiarini