Ministero dei Beni Culturali, a Ferragosto saranno aperti 325 luoghi d’arte statali

Saranno 325 i luoghi d’arte statali aperti a ferragosto: lo annuncia il ministero dei beni culturali (Mibac) sottolineando che così sarà messo a disposizione il “grande patrimonio” fatto di musei, gallerie, monumenti, palazzi, ville, castelli, templi, parchi, giardini, aree e siti archeologici, necropoli e scavi, aperti per tutta questa giornata di festa. Molti di essi, inoltre, “arricchiranno la propria proposta organizzando eventi quali concerti, mostre tematiche e suggestivi percorsi guidati”.
Un’opportunità – spiega ancora il ministero – per fare un Ferragosto “davvero speciale alla riscoperta della ricchezza culturale del nostro Paese ed un’occasione per tutti i cittadini e i turisti stranieri di riscoprire, visitare e conoscere, anche d’estate, le bellezze artistiche, architettoniche e paesaggistiche del grande patrimonio culturale”. “Essere italiani – dice il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Giancarlo Galan – è un colpo di fortuna. Come si può definire altrimenti nascere in un Paese capace di offrire così tante meraviglie?! paesaggi, coste, borghi, città e campagne, un patrimonio naturale di immenso valore, reso ancor più prezioso da ciò che davvero tutto il mondo ci invidia, viene a visitare, copia, imita, sogna: i nostri musei, le nostre opere d’arte, il nostro inestimabile patrimonio artistico e culturale. Ringrazio il personale del Ministero per aver permesso a tutti, cittadini e turisti, di poter godere di questa straordinaria ricchezza anche nel giorno di Ferragosto”.
L’elenco completo dei luoghi e dei musei aperti a ferragosto può essere consultato sul sito del ministero dei beni culturali.

Fabio Chiarini