Venerdì Serata "The inFAMOUS -The Twenties Gangster’s Story" al Muccassassina

Venerdì 21 ottobre Muccassassina è inFAMOUS! La discoteca Qube si trasforma come per incanto in un  club privè degli anni Venti, covo di gangsters, bulli e pupe, atmosfere dai colori tetri, drag queen concupiscenti che vi porteranno indietro nel tempo, corpi avvinghiati in coreografie mozzafiato.
On stage  Voice:Alba – Live Act: La Karl Du Pignè  – On stage: Fuxia e i Mucca Factory Dancers che vi faranno rivivere le forti emozioni del Proibizionismo. Le luci del palco si accendono con le selezioni musicali commercial & happy music di Max C, Daniele Quinzi e Good Luck! Fabio Lanzone.
 A disposizione degli ospiti il Lollipop  Privè, a cura di Juri Ant, con la fantastica entertainer  Caramella. Durante la serata un  salto nel passato per ricordarci da dove arriviamo e dove stiamo andando, la fantastica “Time Machine” musicale che ci riporterà indietro nel passato recente e non con le canzoni e le hit che hanno fatto ballare intere generazioni di “muccaroli”.
 
1st floor – Bust A Groove Room
Il primo livello di Muccassassina è Black Music! Fabio Tuzz & Atrim Dj vi faranno ballare nella sala completamente rinnovata e ampliata. A disposizione il  punto informativo del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, lo spazio dell’informazione per comunità lgbt, che ospita Shop Souvenir, dove si potranno acquistare i gadget targati Muccassassina.
2nd floor – EleKtro Noise Room
 
Il  dancefloor più infuocato d’Italia, quello dell’ Elektro Noise Room del secondo livello di Muccassassina, è un must da non perdere assolutamente! Videowall e schermi ovunque,  performances diverse ogni settimana, mega discoball e impianto luci ad alta tecnologia, con  il warm up affidato stasera a  Andrea Tie . Super Ospite della serata il dj Danny Verde, che torna in consolle a Muccassassina dopo la pubblicazione del remix ufficiale di Lady Gaga “You and I”. On Stage Simone Voice & Mucca Factory Animation. A sovrastare la splendida pista  il nuovo Mucca Icon Privè, a cura di Stefano Di Gangi e le public relations affidate a Matteo Maida.
Le coreografie sono firmate da Max Verduchi e Angelo Cicero, le video installazioni di Circle Vj, i costumi sono a cura di Nico Capogna. Direzione artistica: Angelo Pellegrino. 
Fabio Chiarini